• Home
  • Giovani
  • Per pregare

Per pregare

Opposti

Va' dietro di me, Satana! Tu mi sei di scandalo, perché non pensi secondo Dio, ma secondo gli uomini.

Le parole di Gesù a Pietro non sono certo un bel complimento.

Leggi tutto

Stampa

Agguati

Cercavano di arrestarlo, ma nessuno riuscì a mettere le mani su di lui, perché non era ancora giunta la sua ora.

Nei racconti evangelici, Gesù si trova sempre tra due fuochi.

Leggi tutto

Stampa

Cornici e quadri

«Voi non avete mai ascoltato la voce del Padre né avete mai visto il suo volto, e la sua parola non rimane in voi; infatti non credete a colui che egli ha mandato».

Una delle tentazioni più forti, per noi discepoli di Gesù, è quella di ridurre la nostra fede a una teoria, a un insieme di dottrine, di precetti morali e di riti, dimenticando completamente un fatto fondamentale e la sua conseguenza: se Dio si è incarnato, facendosi uomo come noi e condividendo con noi tutto, eccetto il peccato, la fede in lui è prima di tutto esperienza, relazione.

Leggi tutto

Stampa

Sintonia

«Il Figlio da se stesso non può fare nulla, se non ciò che vede fare dal Padre».

Nella vicenda di Gesù, appare chiaro come la motivazione della sua condanna a morte non stia tanto nelle cose che lui ha fatto, ma nella sua pretesa di essere il Figlio di Dio: nel processo giudaico a casa di Caifa sarà questa l’accusa che gli sarà mossa.

Leggi tutto

Stampa

Poter camminare

Gli disse: «Vuoi guarire?».

Lo sguardo di Gesù su questo uomo non è di chi vede in lui un paralitico, un malato, uno che ha bisogno di aiuto… uno che si deve convertire.

Leggi tutto

Stampa

Guarire

«Tuo figlio vive!».

Gesù si è già manifestato come maestro di sapienza capace di compiere miracoli, è risaputo…

Leggi tutto

Stampa

Figli perduti?

“Bisognava far festa e rallegrarsi”.

È una delle parabole più note di Gesù. E, sicuramente, racconta la storia più strana, una storia infelice.

Leggi tutto

Stampa

Centro!

«Amerai il Signore tuo Dio con tutto il tuo cuore e con tutta la tua anima, con tutta la tua mente e con tutta la tua forza… e il tuo prossimo come te stesso».

Viviamo in un’epoca segnata dal “fast”, dal desiderio di trovare ricette e soluzioni semplici e veloci per risolvere i problemi.

Leggi tutto

Stampa

Negare l’evidenza

«Chi non è con me è contro di me».

È curioso: Gesù si impegna al massimo ad annunciare la buona Buona Notizia, a mostrare la via del bene, a cacciare il male e le sue conseguenze e, oltre a quelli che sono meravigliati dall’opera di Dio che si compie, ci sono quelli che si lamentano, che vanno a cercare i pelo nell’uovo, che addirittura lo accusano di essere un emissario di colui che ha appena scacciato!

Leggi tutto

Stampa

Neanche uno iota

«Non sono venuto ad abolire, ma a dare pieno compimento».

A fronte di chi considera Gesù come un rivoluzionario, uno che è venuto a inaugurare tempi nuovi, nei quali l’unica legge è quella dell’amore - il che è anche vero -, il Signore chiarisce che non è venuto ad annullare, ma a portare a compimento la legge mosaica.

Leggi tutto

Stampa