• Home
  • Giovani
  • Per pregare

Per pregare

Troppa grazia!

«Non ti dico fino a sette volte, ma fino a settanta volte sette».

C’è una sproporzione.

Leggi tutto

Stampa

«Facce ‘na grazia!»

Tutti nella sinagoga si riempirono di sdegno. Si alzarono e lo cacciarono fuori della città e lo condussero fin sul ciglio del monte, sul quale era costruita la loro città, per gettarlo giù. Ma egli, passando in mezzo a loro, si mise in cammino.

Quanto tempo avevano passato con lui? Quante volte ci avevano giocato insieme da piccoli? Quanti mobili o utensili prodotti nella sua bottega di falegname avevano in casa?

Leggi tutto

Stampa

Frutti

“Padrone, lascialo ancora quest’anno, finché gli avrò zappato attorno e avrò messo il concime. Vedremo se porterà frutti per l’avvenire; se no, lo taglierai”

Prendendo spunto da alcuni fatti di cronaca drammatici, Gesù disgiunge il male che capita da meriti o demeriti e, soprattutto dall’idea che a mandarcelo sia Dio.

Leggi tutto

Stampa

È qui la festa?

Quando era ancora lontano, suo padre lo vide, ebbe compassione, gli corse incontro, gli si gettò al collo e lo baciò.

Sconvolge l’atteggiamento di questo Padre.

Leggi tutto

Stampa

Scarti

“La pietra che i costruttori hanno scartato è diventata la pietra d’angolo; questo è stato fatto dal Signore ed è una meraviglia ai nostri occhi”.

La novità del regno è un dono da accettare, una vigna in cui entrare e stare secondo i criteri del Vangelo, la logica di Dio.

Leggi tutto

Stampa

Fidarsi è bene

“Figlio, ricòrdati che, nella vita, tu hai ricevuto i tuoi beni, e Lazzaro i suoi mali; ma ora in questo modo lui è consolato, tu invece sei in mezzo ai tormenti”.

La storia del ricco e del povero Lazzaro potrebbe indurci a riflessioni sociologiche sulla situazione della ricchezza e della povertà, oppure ad azzardare giudizi morali su queste due figure.

Leggi tutto

Stampa

Grandezza

«Chi vuole diventare grande tra voi, sarà vostro servitore… come il Figlio dell’uomo, che non è venuto per farsi servire, ma per servire e dare la propria vita in riscatto per molti».

Uno dei luoghi comuni sulla Chiesa è che sia un centro di potere, politico ed economico.

Leggi tutto

Stampa

Il dire e il fare

«Praticate e osservate tutto ciò che vi dicono gli scribi e i farisei, ma non agite secondo le loro opere, perché essi dicono e non fanno».

Tra la verità del Vangelo e la coerenza dei cristiani spesso c’è, come recita la saggezza popolare, il mare.

Leggi tutto

Stampa

Chiavi e potere

«A te darò le chiavi del regno dei cieli: tutto ciò che legherai sulla terra sarà legato nei cieli, e tutto ciò che scioglierai sulla terra sarà sciolto nei cieli».

Spesso, parlando della Chiesa, facciamo un’associazione mentale al concetto di potere, politico, economico o sulle coscienze.

Leggi tutto

Stampa

Che bello!

«Maestro, è bello per noi essere qui».

La vita ci offre generosamente situazioni che, guardando bene nello specchio, ci lasciano qualche segno - ruga o cicatrice -.

Leggi tutto

Stampa

Perfetto!

«Siate perfetti come è perfetto il Padre vostro celeste».

È il sogno che, in qualche cassetto, abbiamo tutti.

Leggi tutto

Stampa