Chiedere ed ottenere

Essere figli

Scritto da fra Carlo Poloni il .

«Il Padre vostro che è nei cieli darà cose buone a quelli che gliele chiedono!».

Gesù ci rivela un Dio che è Padre. E noi siamo figli.

Ai propri figli, anche un padre mediocre cerca di dare il meglio, di aiutarlo a realizzare il suo bene. Dio, che è Padre buono - anzi è il bene massimo -, quante cose buone darà ai suoi figli, se gliele chiedono?
Ma, allora, perché non sempre Dio esaudisce le nostre richieste, perché non ci dà ciò che gli chiediamo?
Forse non ci sentiamo abbastanza figli nel chiedergli qualcosa; forse non ci rapportiamo con lui da veri figli e chiediamo cose a un Dio che non sentiamo Padre.
Oppure non chiediamo ciò che il Figlio chiederebbe… Il Figlio - Gesù Cristo - desidera ciò che il Padre desidera.

Buona Notizia: possiamo fidarci di Dio, un Padre che ha cura di noi.
Conversione oggi è imparare a chiedere al Padre con cuore di figli, secondo il cuore del Figlio.

  

Tags: preghiera, Mt 7, similitudine, Tempo di Quaresima, Tempo di Quaresima: 1 settimana, chiedere, regola d'oro

Stampa