Per te

Un messaggio, una provocazione per ogni vita e ogni cuore giovane!

Nella Messa Tu ci sei!

«Oggi è domenica, c'è la Messa!». «Mamma, per piacere: è una una mia scelta. Se ho voglia ci vado, ma decido io! Sarà importante per loro, ma per me? Perchè devono obbligarmi ad andare?

Ci vado a Messa, ci vado...

Passo sotto le finestre degli amici: siamo tornati alle 5. Sono stanco, con l’odore del fumo nel cervello... ma tu Gesù mi manchi.

Entro in Chiesa: guarda che facce quei pochi amici che vengono a messa! Troooppo sonno! Quanta gente non conosco…

Leggi tutto

Stampa

Gesù aveva un “bel fisico”?

Diciamo di qualcuno o di qualcuna “dotata”: “Ha proprio un bel corpo!” e intendiamo dire che ha un fisico rispondente ai canoni di bellezza del momento, che è stato/a benedetta dalla natura, a volte solo che ci piace.

 

Una persona ha un corpo o è un corpo?

 

Possiamo dire di Gesù che “aveva un bel corpo”, che “era un bel corpo”? Come si è accorto Gesù del dono del proprio corpo? Come ha “usato” Gesù il proprio corpo? L’umanità di Gesù, il suo farsi uomo, il suo corpo e il suo sangue, la sua carne, l’Incarnazione: che cosa significano queste parole che sentiamo usare così spesso nei discorsi di chiesa?

Leggi tutto

Stampa

Preti in carne ed ossa!

Prete, sacerdote, presbitero, padre, reverendo, don, parroco, curato, coadiutore: cosa sono tutti questi titoli? Prete chi sei? 

 

Io sono un prete. Io che ti scrivo. Qualche volta mi chiamano “padre”, e questo mi impressiona. Per la precisione sono solo un frate che si è sentito chiamato dal Signore e dalla Chiesa a servire i frati e tutta la gente facendo il sacerdote (è lo stesso che prete).

 

Il Vescovo ,il giorno in cui mi ha “ordinato” sacerdote, mi ha messo nelle mani il pane e il vino per la Messa e mi ha detto: “Renditi conto di ciò che farai, imita ciò che celebrerai, conforma la tua vita al mistero delle Croce di Cristo Signore”.

Leggi tutto

Stampa