Casa, dolce casa

Visto da me - Non tutte le ciambelle…

La ricerca del bene, in ogni ambito, soprattutto in famiglia, nella logica di quell’amore più grande che ci è donato, questa sarà la nostra ricetta!

pag09 shutterstock 99971978Al giorno d’oggi si sa… niente è come dovrebbe essere: la famiglia è in crisi, il matrimonio non è più realistico e la monogamia sarà poi davvero realizzabile? Questi ed altri luoghi comuni dilettano, di tanto in tanto, le orecchie di chi ascolta, legge e si interessa di società. 

La mia esperienza sembra quasi confermare quanto si dice in giro.

Ho passato un’infanzia felice e spensierata, coccolata da mamma e papà, ignara delle turbolenze sotterranee della famiglia. Certo papà non c’era mai, ha sempre fatto due lavori. Per me, è ovvio, per potermi comprare tutte le cose belle che mi servivano. Per questo lo adoravo, i pochi momenti che passavamo insieme erano davvero speciali. Da grande – pensavo - troverò un marito uguale a lui e sarò felice per sempre! 

Peccato, ben presto ho dovuto cambiare idea… 

Papà se ne va, ci vuole sempre tanto bene ma, ahimè, non è più innamorato di mamma, che fare? Crollo di una montagna…

Quanto questa situazione abbia influenzato la mia vita successiva si capisce dal fatto che ancora oggi, dopo 15 anni, ripensandoci, mi viene il classico groppo in gola e, se indugio troppo, potrebbe scendere anche una lacrimuccia traditrice. 

Cosa rimpiango? Quello che poteva essere e non è stato. 

La vita è continuata… da manuale, mi sono innamorata per ben due volte di ragazzi molto molto più grandi di me, entrambi separati, in un caso con prole. Mia sorella ha avuto una bimba a 18 anni, mia madre ha un compagno, ma non è mai soddisfatta della sua vita.

Ma… non sono mai stata lasciata sola. Il desiderio di cercare continuamente qualcosa che riempisse di senso la mia esistenza mi ha fatto un giorno entrare in chiesa, poi è arrivata la GiFra e da lì il passo verso la conversione è stato breve. Finalmente ho conosciuto un Padre che non mi deluderà mai! 

Allora ho capito che tutto serve, che quanto ci capita fa parte di noi se sappiamo accoglierlo, che è un Amore più grande che ci fa crescere e ed è bello dirlo agli altri. Ho conosciuto un ragazzo, mi sono innamorata, condividiamo gli stessi valori e la fede. Un anno fa ci siamo sposati. Ho un po’ di paura, i fantasmi del passato qualche volta vorrebbero venir fuori. 

Uscirà col buco la famiglia che abbiamo appena infornato? Io dico di sì! Non perché noi siamo più bravi dei nostri genitori, ma solo perché abbiamo capito che da soli non si va da nessuna parte!

Stampa

Fotografie immagine di pagina 5 del pittore Umberto Gamba; immagini stock da Shutterstock.