Fuori il nome!

Musica & parole - Egomania

pag12 shutterstock 42555052Io… pronome personale spesso sottinteso e molto più spesso espresso come soggetto delle nostre frasi, azioni, pensieri… di quelli belli, di quelli edificanti… di quelli che facciamo per propaganda e pubblicità personale…

Io… ciò che rimane da un’amputazione dolorosa, che risale ai tempi di Adamo ed Eva, quando davvero l’uomo pensò di essere Dio

Io… forse davvero il nemico più astuto contro il quale dobbiamo combattere la lotta più dolorosa perché ci spezza in due… la battaglia che ci porta a capire come l’universo è fuori di me e io ne sono una infinitesima parte…

Risultato? Abbiamo imparato che nella vita ci sono due dei… il primo, noi stessi, per quando le cose vanno bene; il secondo Dio, che si assume le colpe di ciò che non va… o meglio di ciò che non riusciamo a far funzionare…

E quindi “Io sono bello, bravo, buono”… ma quando le cose non girano il pronome diventa nome proprio e la frase “Dio, perché questo, perché quest’altro…?” sempre che non si trasformi in uno sterile quanto stupido insulto rivolto a lui.

Ma, per quanto sia bella l’idea di essere come Dio, la malattia ha un nome, egomania, e la cura è una sola: tornare ad essere uno con la parte che ci manca e che mai potrà appartenerci… tornare ad essere uno con Dio che è tutto ma soprattutto amore.

 

Niccolò fabi, Io
Testo e musica: N. Fabi
Niccolò Fabi, Ecco (2012)

Non sarà mica l’ego l’unico nemico vero di questo universo? 
Non sarà certo questo piccolo pronome il centro di ogni discorso? 
Io che mi sveglio la mattina presto, io 
Io che lavoro sempre tutto il giorno, io
Io sono quello che è nei miei panni
Io sono quello che ogni volta paga i danni
Io solo soffro io solo sono stanco
Io solo cerco di calmare il mio tormento
Io che mia madre non mi ha mai capito
Io che mio padre non l’ho mai stimato
Io 
Non sarà mica l’ego l’unico nemico vero di questo universo? 
Non sarà certo questo piccolo pronome il centro di ogni discorso? 
Tu non capisci la mia situazione 
Tu non rispetti la mia condizione
Tu non ti sforzi non mi incoraggi
Non accompagni mai nessuno dei miei viaggi
Io non mi sento mai gratificato
Io non mi sento mai realizzato
Io sono sempre pronto a perdonare
Io sono sempre pronto a rinunciare
Io 
Non sarà mica l’ego l’unico nemico vero di questo universo? 
Non sarà certo questo piccolo pronome il centro di ogni discorso? 
No, non è un mestiere mio 
assomigliare a Dio
per quanto bella sia l’idea
si, si chiama egomania
la nuova malattia
di questa società dell’io.

Stampa

Fotografie immagine di pagine 10-11 del pittore Umberto Gamba; immagini stock da Shutterstock.