Soddisfatti

Una porta aperta a chi ha bisogno

Se vuoi avere informazioni circa l’Opera e la possibilità di collaborare, contattaci!
tel. 035.244.901 mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

pag15 Pag15aAll’inizio sembrava un sogno… un sogno che poi è diventato realtà il giorno in cui la fraternità del convento di Bergamo, decise all’unanimità di rinunciare al salone di rappresentanza dei frati (antistante al piazzale della chiesa) per poter ampliare la mensa dei poveri e ricavando così l’attuale mensa che conta 120 posti a sedere.

“Opera Padre Alberto Beretta” è il nome con cui è stata inaugurata la nuova mensa del convento di Bergamo, dedicata al nostro Servo di Dio P. Alberto, frate sacerdote cappuccino, medico missionario.

Ogni giorno, persone di varie nazionalità e di tutte le età, si recano alla mensa per ricevere un pasto dignitoso, arricchito con l’attenta e calorosa accoglienza dei volontari, che offrono con semplicità il loro prezioso servizio.

La mensa apre alle 11,00 e chiude alle 12,15 circa, ed avendo a disposizione un salone così efficiente, in pochi minuti si supera il centinaio di pasti.

Con la nuova ristrutturazione si è ricavato anche lo spazio adibito ad una prima accoglienza delle persone che vengono a chiedere aiuto; in alcune situazioni offrire il pasto non basta: vogliamo anche ascoltare, indirizzare e cercare di aiutare, là dove è possibile, ad affrontare le varie forme di povertà di oggi.

Sabato 17 maggio 2014, alla presenza del Vescovo di Bergamo mons. Francesco Beschi, insieme al nostro Ministro Generale P. Mauro Jöhri, al Ministro Provinciale P. Sergio Pesenti e al superiore locale P. Marcello Longhi, abbiamo inaugurato e benedetto l’Opera Padre Alberto Beretta.

Credo sia doveroso sottolineare che, se tutto questo che sembrava un sogno ha potuto diventare realtà, lo dobbiamo soprattutto al costante sostegno dei volontari e dei benefattori che, uniti alla benedizione del Signore, hanno reso e rendono possibile questa opera di solidarietà e di attenzione ai bisognosi.

La fraternità di Bergamo, che da sempre nutre un’attenzione particolare ai poveri, ha voluto con fermezza la realizzazione di tutto ciò. “Opera S. Francesco per i poveri” di Milano, offrendo la sua esperienza ed il suo sostegno, ha accompagnato e sta accompagnando la crescita della nuova mensa.

Permettetemi, quindi, di farmi portavoce di tutti i poveri che usufruiscono del servizio mensa, portando a tutti il loro «Grazie!».

Stampa